• newsletter5

Ricerca nel web con google

Viso più giovane con la medicina estetica

ragazza-bionda-in-primo-con-mani-davanti-in-prospettivaAcido jaluronico

Quando parliamo di bellezza del viso, ci riferiamo non solo alla luminosità, alla levigatezza e compattezza della pelle, ma anche alle proporzioni fra le varie componenti anatomiche: fronte , occhi e sopracciglia, zigomi e guance, naso labbra e definizione dell’ovale. In questi ultimi anni sono stati fatti passi da gigante in merito all’estetica del viso, grazie a tutta una serie di trattamenti non invasivi, che possono essere effettuati in ambulatorio e che, in combinazione, sono in grado di esaltare la bellezza di un volto, rispettando i canoni della naturalezza e quindi della bio-diversità.

Con l’acido jaluronico e con i nuovi tipi di collagene di derivazione porcina ( a lunga tenuta), si possono riempire piccole rughe come quelle del labbro superiore, ( di solito più pronunciate nei soggetti che fumano) o quelle agli angoli della bocca ( dette “marionette”), che conferiscono al viso un’espressione triste.

Allo stesso modo possiamo migliorare i solchi naso labiali, con acido jaluronico o collagene, iniettati nel derma, sia in profondità che in superficie. Un trattamento molto interessante poi è quello che conferisce il volume alle guance, agli zigomi e al mento, con un acido jaluronico specificatamente studiato per rimodellare i volumi del volto, permettendo un’eccellente definizione dei contorni. Questo trattamento richiede poco tempo e dona volume, utile a conferire un effetto lifting naturale immediato, che un tempo si poteva ottenere solo con un intervento chirurgico: ad esempio posizionando protesi augli zigomi o sul mento.

Sempre con un acido jaluronico voluminizzante possiamo effettuare una rinoplastica senza intervento: sollevare una punta un pò caduta, camuffare una piccola gibbosità sul dorso nasale, riempire un angolo naso frontale troppo depresso. In tempi recenti sono stati in commercio tipi di acido jaluronico, molto morbidi e maneggevoli, indicati per valorizzare i contorni e dare volume alle labbra. Spesso piccole quantità di prodotto sono sufficienti per dare turgore in maniera naturale a labbra che, con il trascorrere degli anni, hanno perso parte del proprio volume.

donna-si-sottopone-ad-iniezione-di-botulino.jpgBellezza del volto è anche uno sguardo aperto e riposato. Con il passare del tempo a volte si formano dei solchi sotto agli occhi, che conferiscono un aspetto stanco sin dal primo mattino. Questi solchi spesso sono presenti dalla gioventù. In alcuni casi selezionati, iniezioni di acido jaluronico possono migliorare questi inestetismi e fare apparire più distese le palpebre inferiori. Per il terzo superiore del viso la tossina botulinica “fa miracoli”. Come tutti sanno oggi è possibile distendere le “zampe di gallina” ai lati degli occhi con micro gocce di questa sostanza iniettate molto in superficie.

Anche le sopracciglia possono essere risollevate, con l’effetto di un vero lifting temporale, iniettando il botulino al di sotto della coda del sopracciglio. Iniettando invece i muscoli corrugatori, lo sguardo si apre e scompaiono quelle rughe che si formano quando ci arrabbiamo. Allo stesso modo possiamo distendere le linee orizzontali della fronte con piccole quantità di tossina. Anche per il terzo superiore del volto i trattamenti vengono personalizzati sul viso e il risultato finale è molto naturale.

E’ molto importante rispettare la naturalità e la diversità dei volti. Solo un medico preparato da diversi anni all’estetica, come il chirurgo plastico specialista, è in grado di effettuare una diagnosi estetica corretta del viso che deve trattare, e valorizzarne di conseguenza i punti forti. E’ incredibile come a volti basti davvero poco per sentirsi dire da una/ un paziente: “lei mi ha reso davvero felice!”!

A cura di Dott.ssa Adriana Pozzi

Newsletter

Ricevi promozioni e omaggi dai centri estetici di Roma e provincia.

Ricerca Centri Estetici

Search for:



Postcode
City