• newsletter5

Ricerca nel web con google

Idrocolonterapia per depurare il nostro organismo

messaggio aromaterapicoacqua-nel-bosco.jpg" class="feature" />Idrocolonterapia

Idrocolonterapia un metodo naturale per purificare il proprio fisico

Nel disordine funzionale del Colon e, soprattutto, nel meteorismo, un flusso continuo di tossine passa dal lume intestinale al circolo ematico impegnando progressivamente tutto il tessuto connettivo.



L’Idrocolonterapia fa parte del processo di disintossicazione?

L’idrocolonterapia consente di disintossicare l'organismo eliminando le enterotossine, i residui fecali le colonie micotiche e ciò comporta il miglioramento del trofismo di organi e tessuti ed il ripristino funzionale del il sistema Immunitario intestinale. Consentendo di interrompere l'immissione continuativa in circolo delle tossine risultanti dai fatti fermentativi e putrefattivi formatesi nel Colon a carico dei residui non ben digeriti, l'Idrocolonterapia risulta un eccezionale presidio per disintossicare e rivitalizzare l'organismo e per curare molte patologie. Tra queste ultime sono naturalmente da mettere in primo piano quelle che riguardano il processo evacuativo e cioè la Stitichezza ribelle, tutte le forme di Pigrizia intestinale e il Meteorismo persistente con tossiemia.

Cos'è Idrocolonterapia?

E’ un trattamento di rimozione di residui fecali dal Colon, e con esse di tossine, batteri anomali ecc.pper poter rinnovare, successivamente, la fora microbica intestinale somministrando nel colon fermenti latticilattici, eubiotici, ecc., per normalizzare tutte le funzioni ripristinando una fisiologica normalità.

Quali sono le indicazioni della Idrocolonterapia?

Tutti i disturbi della funzione intestinale trovano beneficio dal trattamento in quanto la sintomatologia intestinale, colite cronica, colite spastica, colon irritabile, colite segmentaria, ecc, sono dovuti a processi flogistici, più o meno intensi ed estesi, a carico della mucosa intestinale con alterazione conseguente della flora microbica intestinale necessaria al procedimento digestivo.

Nel procedimento del lavaggio intestinale con la idrocolonterapia vengono rimosse le cause dirette della flogosi, e quindi viene ridotta l’azione diretta dell’agente flogistico sulla mucosa intestinale, ma non viene sempre corretta la patogenesi della patologia flogistica in atto. Per questo motivo il trattamento è sintomatico ma non curativo.

Vi sono controindicazioni alla Idrocolonterapia?

In effetti non vi sono reali controindicazioni alla idrocolonterapia. Ma possiamo indicare che nelle seguenti condizioni cliniche necessita una prudenza nell’intervento:

  • Cardiopatie e ipertensione;
  • Gravi patologie epatiche e renali;
  • Gravidanza in atto;
  • Recenti interventi addominali;
  • Colite ulcerosa grave;
  • Emorroidi con fatti infiammatori in atto;

Quanto dura una seduta ?

Le sedute, hanno una durata variabile, da 45 minuti in su, a seconda delle condizioni anatomiche e funzionale del Colon. Raramente basta una sola seduta, mentre 2 o 3, effettuate ad opportuna distanza tra di loro, sarebbero l'ottimale; in altri casi è indispensabile continuare fino ad ottenere un netto beneficio.

E’ un "Intervento Medico"?

E' opportuno che a prescrivere il "lavaggio intestinale" sia il Medico e quindi il suo intervento è indispensabile nella visita preliminare per controllare l’esistenza o meno di eventuali controindicazioni. L'intervento, infatti, non si esaurisce nella pulizia del Colon, operazione che pur ne costituisce l'elemento più saliente e significativo. In questa occasione si possono ricavare dati clinici significativi sui seguenti elementi:

  • il grado di tonicità e mobilità del Colon;
  • la funzione dei riflessi fisiologici evacuativi;
  • la presenza di anomalie anatomiche intestinali: Dolicolon o Megacolon;
  • i residui alimentari presenti ed , di conseguenza, il grado di digeribilità degli alimenti;
  • la presenza di elementi anomali (sangue, muco, parassiti).

Il reperto di questi e/o altri elementi o condizioni intestinali particolari, permette, di introdurre opportune misure correttive dietetiche o farmacologiche naturali. Importante è non stravolgere il tipo abituale di evacuazione. Da evitare quindi, nei giorni prima dell'intervento, clisteri e l'impiego di forti lassativi. Consigliabile solo misure comportamentali che agevolino la funzione evacuativa, senza stravolgerla, nel corso dell'idrocolonterapia.

Quali sono i benefici della Idrocolonterapia?

L'intervento di idrocolonterapia ha sull'organismo molteplici e benefici effetti, legati sia alla eliminazione delle tossine che dal Colon può invadere i tessuti, sia alla rivitalizzazione delle strutture immunitarie che nel Colon sono presenti in enorme quantità; più dell'80% delle totali dell'organismo. La bonifica di un Colon mal funzionante e meteorico, cioè gonfio di tossine, dà al soggetto sottoposto a idrocolonterapia una immediata sensazione di leggerezza e benessere. Ripetuta nel tempo la sua azione è di tipo preventivo e curativo, con funzione di antinvecchiamento; la pelle diviene più luminosa, l’addome si sgonfia, i riflessi più pronti, lo stato cenestetico soggettivo migliora. E' la premessa per una vera e propria rigenerazione dell'organismo.

A cura di Dott. Giancarlo Delli Santi

Newsletter

Ricevi promozioni e omaggi dai centri estetici di Roma e provincia.

Ricerca Centri Estetici

Search for:



Postcode
City