• newsletter5

Ricerca nel web con google

Gli oli essenziali: equilibrio e armonia mente-corpo

Boccette colorate di oli ed essenzeEssenze

Gli oli essenziali rigenerano corpo e mente

Corpo, mente e spirito sono parte di un’unita inscindibile, non si può agire su uno di essi senza influire anche sugli altri. La filosofia olistica si basa infatti su questi principi, considera in maniera globale gi elementi che formano una persona e ne comprende tutte le espressioni.

Secondo la filosofia olistica, attraverso la cura globale dell essere è possibile infatti raggiungere lo stato di perfetta salute fisica e la completa armonia tre le diverse componenti. Per favorire la rigenerazione dello spirito, quindi di mente e corpo, è possibile avvalersi di diverse tecniche e discipline studiate e sperimentate nel tempo. Sempre più istituti di bellezza mettono a disposizione un’ offerta molto varia e molto spesso è anche difficile orientarsi verso la tecnica o la pratica più adatta alle personali esigenze.

Tra le tecniche più utilizzate troviamo ad esempio l’aromaterapia, preziosa per la bellezza e la salute, per combattere lo stress, ma anche per armonizzare i chakra (vortici di energia che riequilibrano il sistema corpo-mente). Queste tecniche di rigenerazione hanno molo spesso origine nel passato, l’aromaterapia infatti, riscoperta nel secolo scorso, utilizza essenze (o aromi) estratti da piante.

Le piante infatti sono sempre esistite, fanno parte della natura e vengono da sempre utilizzate nella preparazione di rilassanti, depuranti, tisane dimagranti e molto altro ancora. Basti pensare che i popoli antichi non avevano farmaci a disposizione, eppure con i preparati che estraevano dalle piante curavano ogni tipo di malessere e attribuivano ai soli frutti della natura il significato di erbe miracolose.

Gli oli essenziali sono considerati l’essenza della pianta, motivo per il quale sono contenuti molto spesso in piccole boccette e vengono utilizzati a piccole dosi. In commercio ce ne sono innumerevoli tipi e tante varietà diverse, quelli utilizzati nelle varie preparazioni sono solo alcuni e vengono definiti oli detti di “base”. Gli oli essenziali hanno effetti sia sul corpo che sulla mente. Sul piano fisico agiscono soprattutto per la penetrazione attraverso massaggi, bagni o applicazioni locali. Dal punto di vista mentale agiscono attraverso le loro fragranze che vengono inalate durante il trattamento. Queste piccole e preziose essenze sono molto importanti sia per la bellezza estetica, sia per l’ armonia della mente.

Le proprietà degli oli di uso più comune sono:

  • lavanda che agisce sul sistema nervoso centrale placando stati d’animo come l’ansia o lo stress;
  • salvia sclarea che è molto adatta quando la nostra vita subisce dei cambiamenti che possono destabilizzare la nostra psiche, nonchè il nostro stile di vita abituale;
  • arancio amaro che aumenta la positività, allontanando i pensieri negativi, aiutandoci a rilassare corpo e mente;
  • neroli che aiuta in caso di depressione, stress, ansia;
  • menta che è un potente defaticante;
  • camomilla il più comune ed innocuo rilassante.

Gli oli essenziali sono molto potenti se vengono utilizzati durante i massaggi. Per un buon auto massaggio le essenze più indicate sono il sandalo che rilassa, il rosmarino che allevia i dolori muscolari e la lavanda per la sua azione sul sistema nervoso e per la rigenerazione della pelle.

E’ molto importante coccolarci e farci coccolare e gli oli essenziali sono utili per questo. Generalmente, quando si tratta di disturbi molto lievi e utile tenere sempre a portata di mano queste particolari essenze. Ad esempio la menta peperita è molto indicata per i disturbi digestivi, se si strofinano alcune gocce sull addome diluito con del normalissimo olio vegetale può dare una piacevole sensazione di sollievo.

Chakra schema dei punti nel corpoL’essenza del rosmarino invece è molto utile per dolori muscolari e reumatismi. Le essenza fatte con il mughetto e con il pino silvestre aggiunte al bicarbonato attraverso le inalazioni che si facevano una volta quando non c’era l aerosol, quindi con una semplice bacinella, un’asciugamano e della acqua calda, servono per liberare il naso e quindi debellare anche il raffreddore. Avere un fazzoletto imbevuto con delle gocce di lavanda aiuterebbe all’occorrenza contro stati di ansia e particolare stress.

Queste sono alcuni esempi di essenze che fanno bene alla salute, ma ce ne sono altre che favoriscono la bellezza del corpo. Gli oli essenziali infatti possono contribuire ad alleviare inestetismi della pelle, problemi estetici e persino gli inestetismi della cellulite. Infatti gli oli essenziali fatti con miscele di limone, cipresso e arancio diluiti con dell’olio vegetale possono combattere la temutissima cellulite e per le smagliature è molto utile eseguire dei massaggi locali con una miscela di olio vegetale, con l’aggiunta di due gocce di olio essenziale di mandarino, di lavanda e di incenso.

Per risolvere problemi di acne sono invece molto utili le miscele a base di miele con l’aggiunta di due gocce di olio essenziale di tea tree e lavanda. Per le pelli mature è molto indicato invece usare oli essenziali a base di incenso, rosa o camomilla.

Queste potenti essenze sono utilizzate anche per riequilibrare i chakra, le cosidette “ruote di vita”. I chakra possono essere riequilibrati grazie a movimenti circolari su di essi con l’essenza giusta.

Per il I° chakra, che si trova all’altezza del perineo, chakra che agisce sulla forza fisica, sulle ossa e sui muscoli, l’essenza più indicata è sicuramente il sandalo o il vetiver.

Per il II° chakra che si trova sotto l’ombelico e che agisce sul sistema nervoso e riproduttivo l’olio essenziale più adatto è il gelsomino.

Per il III° chakra che si trova all’altezza del plesso solare e che agisce su fegato, stomaco, ma anche sulle emozioni, l’olio essenziale più adatto è il bergamotto o la cannella.

Il IV° chakra è quello all’altezza del cuore, agisce sui sentimenti e sull’ amore e l’olio essenziale più adatto è la miscela di rosa.

Il V chakra è all’altezza della gola. Agisce sul suono e tono della voce e l’olio essenziale è la lavanda o il geranio.

Per VI chakra che si trova alla radice del naso, che viene definito anche “terzo occhio” e che agisce sulla vista, l’udito e la psiche, l’olio essenziale più adatto è la menta o la salvia.

L’ultimo e VII chakra si trova sulla sommità della testa ed è quello che agisce sul sistema nervoso e sulla spiritualità, mirra ed incenso sono i suoi oli essenziali più adatti.

Insomma si può combattere stress, ansia e inestetismi utilizzando queste preziose essenze che sono sempre di più di uso comune negli istituti di bellezza e nei centri estetici. C’è davvero l’imbarazzo della scelta e se provate anche i più scettici avranno da ricredersi, perché la natura porta dentro di se elementi per il benessere e la salute di noi essere umani. E’ stato sempre cosi, provare per credere.

Newsletter

Ricevi promozioni e omaggi dai centri estetici di Roma e provincia.

Ricerca Centri Estetici

Search for:



Postcode
City