• newsletter5

Ricerca nel web con google

I metodi di bellezza delle star

Il look fresco e sempre al top delle star non è un sogno irragiungibile. E' arrivato finalmente in Italia il trattamento che aiuta a mantenere la pelle giovane, luminosa e idratata a lungo nel tempo. Si dice che Madonna abbia istallato questo apparecchio in tutte le sue case a Londra, New York e Parigi. Si dice che la cinquantunenne regina assoluta del pop non si esibisca mai senza aver dedicato una mezz'oretta allo straordinario trattamento prima di ogni suo concerto.

Gli effetti che possiamo avere sono immediati (necessariamente tale trattamento deve essere svolto in un centro estetico specializzato e attraveso le mani di estetiste esperte e professionali): le rughe sono distese e l' ovale del viso è ricompattato; è a tutti gli effetti un lifting istantaneo.

Il merito di tutto questo va ad un apparecchio che arriva dall'Australia e che sfrutta le proprietà benefiche dell'ossigeno iperbarico (a pressione superiore rispetto a quello ambientale) per veicolare in profondità sostanze antiossidanti, idratanti e riparatrici. Altre star come Justin Timberlake e Eva Longoria si sottopongono all'ossigenoterapia regolarmente, che sta spopolando tra le star.

Michelle Peck, famosa Facialist americana, è stata tra le prime ad utilizzare l'ossigeno iperbarico. Lei stessa dice che si è sottoposta al trattamento solo per provare, e per farlo ha trattato solo metà viso per capire la differenza. La differenza è stata riscontrabile fin da subito, in fatto di luminosità, tono e levigatezza riscontrabile persino a colpo d'occhio.

Inoltre rispetto ad atre tecniche è anche rilassante e piacevole. Il trattamento si svolge attraverso un manipolo, passato su viso, collo e dècolletè, viene emessa aria ricca di ossigeno ad alta pressione. Questa "onda d'urto" non solo permette alla pelle di ossigenarsi meglio, ma favorisce l'assorbimento osmotico di alcuni principi attivi (essenzialmente acido ialuronico e cocktail vitaminici) che stimolano i processi di rigenerazione cutanea.

Il protocollo prevede l'applicazione di sieri ad alta concentrazione di principi attivi, ad azione rassodante, antirughe ed antimacchie per uniformare il colorito. Di solito si suggerisce un ciclo di sei sedute (di 30-45 minuti ognuno).

Non ci sono controindicazioni di nessun genere, anzi si può fare anche sulla pelle irritata, che soffre di acne o dopo un intervento estetico/chirurgico, perchè l'ossigeno ha un'azione calmante e cicatrizzante. E' efficace persino sulle mani.

CENTRI SPECIALIZZATI A ROMA:



Newsletter

Ricevi promozioni e omaggi dai centri estetici di Roma e provincia.

Ricerca Centri Estetici

Search for:



Postcode
City