• newsletter5

Ricerca nel web con google

La dieta dei giorni alterni

donna-in-costume-con-bilancia-e-bicchiereDieta

L’estate è praticamente iniziata e tutti sia le donne sia gli uomini ricorrono ai ripari per non farsi trovare impreparati alla temutissima prova costume. I lunghi mesi invernali ormai sono passati e bisogna fare tutto il possibile per rimettersi in forma. Negli istituti di bellezza sono molti i trattamenti che possono aiutare, affiancati da un pò di movimento e sicuramente dalla revisione del regime alimentare. Fare piu attenzione a ciò che mangiamo è un importante passo.

Secondo una ricerca fatta presso l’Università dell’Illinois durante le diete un regime alimentare "vario", fatto di alcune rinunce ma non tropppo rigido e ferreo, sarebbe in grado di stimolare un dimagrimento veloce e senza troppa fatica. Infatti interrompere gli schemi di una dieta troppo rigida può effettivamente aiutare a dimagrire più in fretta, ma attenzione l’alimentazione deve sempre essere sana e equilibrata.

Questa teoria americana si chiama dieta dei giorni alterni e testimonia che dire addio a schemi alimentari rigidi e a diete ferree può essere una soluzione. Lo confermano i dati della ricerca fatti su un campione di otto persone in soprappeso. I “volontari” hanno seguito un menù a base di cibi da consumare a volontà con l’unica accortezza di stare attenti ai grassi. Questi giorni “liberi” sono stati intervallati ad altri di semidigiuno. Le persone in questione hanno perso sei chili contro i due e mezzo smaltiti da chi segue un regime alimentare restrittivo e regolare. Inoltre si è registrato una riduzione del colesterolo “cattivo” pari al 25 % e un miglioramento della pressione arteriosa. La dieta dei giorni alterni ha alcuni vantaggi dal punto di vista nutrizionale ma anche dei limiti.

Il vantaggio primario in assoluto è senz’altro che si sente in sacrificio, ovvero non si prova la fastidiosissima sensazione di sentirsi in obbligo a mangiare alcune cose e a rifiutarne del tutto altre.

ragazza bionda non sa che scegliere tra verdura e tortaLa dieta dei giorni alterni rompe la monotonia di un’alimentazione restrittiva e questo appaga il palato ed è molto importante per l' umore, in più aiuta il metabolismo basale, ossia la velocità con la quale l’organismo brucia i grassi e calorie per soddisfare i suoi bisogni vitali.

Un fisico messo a dura prova da un regime ipocalorico che si protrae per molto tempo entra in allerta e tende a risparmiare le proprie riserve energetiche e ad accumularle sotto forma di grasso. L’organismo insomma ha una propria “intelligenza” e risponde al pericolo di diete troppo drastiche rallentando il metabolismo basale.

Quindi aumentare e diminuire le calorie ingerite durante un periodo dell anno coglie l ‘organismo di sorpresa e permette di dimagrire piu velocemente. Un altro dato molto importante è il soddisfare le voglie. Chi si priva infatti a lungo di certi sapori finisce per desiderarli ancora più intensamente; di conseguenza diventa più ad alto rischio la scorpacciata in grado di compromettere in due e o tre giorni i sacrifici di una dieta che si protrae da mesi.

Tutto questo va fatto però seguendo i consigli di un esperto. La dieta dei giorni alterni infatti potrebbe risultare diseducativa dal punto di vita alimentare se fatta in maniera errata. Uno stile di vita poco salutare potrebbe favorire persino l’obesità. Quindi bisogna stare molto attenti ai giorni nei quali potremmo mangiare qualsiasi cosa, non solo per il nostro organismo ma per i risultati che comunque non otterremmo se facessimo una dieta dei giorni alterni non seguita da dietologi e nutrizionisti qualificati.

La dieta dei giorni alterni, come qualsiasi dieta ha bisogno di regole di base, per dimagrire bene e attraverso un'alimentazione anche sana ed equilibrata:

  • Bere almeno 2 litri d'acqua al giorno: due bicchieri prima dei pasti principali e uno prima di merende e spuntini
  • Stimolare il metabolismo facendo una regolare attività fisica, anche camminare a passo sostenuto 30 minuti al giorno puo andar bene
  • Non saltare assolutamente i pasti principali
  • Evitare le lunghe ore di digiuno che portano poi ad improvvisi attacchi di fame
  • Abituarsi a porzioni moderate e preferire secondi piatti proteici e poveri di grassi
  • Limitare il consumo dei grassi saturi riducendo il consumo di formaggi insaccati, carne rossa e burro
  • Condire con olio extra vergine l’oliva, possibilmente a crudo, con moderazione ovviamente
  • Abbondare con le verdure
  • Dopo cena una tisana digestiva aiutaa bruciare i grassi
  • Mangiare ad orari regolari e rispettare i ritmi di sonno e veglia

Newsletter

Ricevi promozioni e omaggi dai centri estetici di Roma e provincia.

Ricerca Centri Estetici

Search for:



Postcode
City