• newsletter5

Ricerca nel web con google

Uomini depilati e tonici

depiplazione uomotonicità

Gli uomini preferiscono essere lisci e tonici

Sembra che molti uomini si depilino già..ma molti altri desidererebbero farlo, ma non hanno il coraggio. Il mercato della depilazione maschile sta decollando e lascia intravedere un futuro promettente. Infatti i tabù connessi all’idea della “virilità al naturale” stano piano piano vacillando, in particolar modo nei giovani.

Anche se i peli sono simbolo di mascolinità, quando sono eccessivi creano un’immagine negativa: ad oggi da quasi impressione di rozzezza, immagine di sciatteria, mancanza di raffinatezza e pulizia, anche di “vecchiaia”: i peli infatti ingrigiscono e diventano brizzolati.

Anche se i cosmetici maschili sono ormai diffusi e sappiamo un po tutti che agli uomini piace occuparsi di se stessi, pratiche come la depilazione vengono gelosamente tenute segrete perché troppo ancora troppo femminili. I maggiori ostacoli che frenano i maschietti nel frequentare centri estetici e utilizzare apparecchiature efficaci, o almeno vecchi metodi abbastanza dolorosi per liberarsi dei peli superflui almeno nelle zone giuste derivano anche da freni cultrali: la depilazione infatti resta faccenda delle donne, alcuni pensano ma sono passati i tempi in cui si valutava la virilità in base al sistema pilifero: nel XXI secolo gli uomini più sexy del mondo sono poco pelosi, questo è un dato oggettivo che si scontra con tutte le credenze radicate, passate e non.

 

La depilazione si sta diffondendo molto fra gli uomini sotto i 30 anni, in particolare tra gli sportivi: ciclisti, calciatori, culturisti, rugbisti. Le motivazioni che inducono la categorie sopra citate e non ad eliminare il “superfluo” sono prima fra tutte l’igiene, infatti su un corpo liscio si ha una migliore traspirazione epidermica, la pelle puo essere trattata più facilmente con creme idratanti e seguendo questa linea ci si avvicina alla motivazione estetica, dove la muscolatura libera viene messa piu in evidenza e ci si sente meglio dal punto di vista del benessere mentale in quanto si è più sicuri di se stessi. Ma le tecniche per sfoltire i peli sono diverse, e se è vero che siamo diversi e lo siamo bisogna rendersi conto di quella più adatta al nostro sistema pilifero:

  • il rasoio: pratico ed indolore sembra la soluzione più semplice, ma bisogna tener presente che esso è molto aggressivo per la pelle. Inoltre non va assolutamente usato su peli lunghi e folti. La ricrescita è veloce e i peli diventano più ispidi, possono spezzarsi e dre logo a “peli incarniti”.
  • La cera: è il metodo più efficace è il risultato dura molto più a lungo. E’ una tecnica dolorosa, l’intensità del dolore dipende molto dalla zona ma da soddisfazione nei risultati e soprattutto se tale tecnica viene applicata spesso, i peli si indeboliscono moltissimo, fino a dopo tante e tante sedute volte alla scomparsa definitiva.
  • La crema depilatoria: la crema è un buon compromesso tra la prima e la seconda tecnica. E’ efficace ed indolore ed è adatta a tutti coloro che volgiono “disboscare” villosità eccessive, tosare i ciuffi dei toraci, sfoltire la peluri cresciuta in zone corporee dove non avrebbe dovuto manifestarsi. Azione rapida ed efficace.

Oltre a queste tecniche che sono sicuramente le più utilizzate, c’è ne una quarta che da risultati molto soddisfacenti ed è la luce pulsata. Il pelo dell’uomo è anch’esso diverso da quello della donna; e la tecnologia della luce pulsata è l’ideale per il target maschile. Il pelo dell’uomo è molto più robusto di quello della donna, quindi se un uomo si sottopone a tale trattamento avrà dei risultati certi e sicuri, ma dovrà essere molto paziente nel sottoposi alle sedute, ma il risultato è pelle liscia progressivamente in maniera definitiva.

Grasso. No grazie, lo dicono anche gli uomini.

La pancetta è sexy! Le maniglie dell’amore mascoline accendono i bollenti spiriti delle donne. Tutti luoghi comuni. O meglio a non voler più addome gonfio e ciambelline attorno ai fianchi sono proprio gli omini. Tutto cambia e anche gli inestetismi dei signori uomini non sono visti più tanto di buon occhio. Infatti studi e sondaggi dimostrano che gli uomini si recano sempre di più negli istituti di bellezza e centri estetici per interessarsi sempre di più alle tecniche che gli permettano di ridurre il grasso in eccesso.

uomo fisico mareInfatti se prima erano solo le palestre ad essere frequentate dai maschietti per tenere il fisico in forma e l’ansia da peso forma veniva combattuta solo grazie a pesi e manubri, sudore e sforzo fisico, oggi gli uomini si stanno avvicinando sempre di più alla tecnologie estetica, in grado di garantire risultati efficaci e veloci nel dimagrimento.Anche nelle terapie di dimagrimento le tecnicne più richieste sono cavitazione, e radiofrequenza, ma gli istituti di bellezza e i centri estetici che effettuano tali “terapie” devono assolutamente tener presente le diversità che, anche per questo, corrono tra uomo e donna.

La differenza la fanno la struttura fisica, il metabolismo; l’ accumularsi di massa grassa negli uomini infatti è concentrata soprattutto nella zona addominale ( le donne tendono invece a mettere la “ciccia” nella zona dei fianchi e del sedere). Il grasso localizzato maschile si “accumula” ma non si ha una degenerazione dei tessuti ( come la cellulite per le donne) che impediscono la mobilizzazione dei grassi. Quindi gli uomini che dimagriscono possono eliminare tutto il grasso localizzato, inoltre i grassi mascolini sono più facili da eliminare, sono meno resistenti, quindi un esercizio costante in palestra e qualche visita frequente ai centri estetici garantiscono senza ombra di dubbio risultati eccellenti. Il tutto ovviamente accompagnato da una corretta alimentazione, l’unica cosa valida sia per l’uomo che per la donna.

Newsletter

Ricevi promozioni e omaggi dai centri estetici di Roma e provincia.

Ricerca Centri Estetici

Search for:



Postcode
City