• newsletter5

Ricerca nel web con google

Ripristinare la forma fisica

Olio d'ArganStare bene

Settembre rappresenta per moltissimi la fine delle adorate e tanto attese vacanze. In vacanze la maggior parte del tempo è trascorso pensando soprattutto al relax, ricaricando le batterie per affrontare l’ inizio di un nuovo anno.

Molti avranno dedicato il loro tempo libero al ripristino di forma fisica e benessere in una parola sola: dedicarsi al wellness. Il termine wellness oggi corrisponde ad un vero e proprio stile di vita, pur raccogliendo dentro di se una miriade di significati e tante modalità per raggiungerlo. Il benessere (o wellness) è senz’altro una necessità, una risposta concreta alla personale ricerca di salute e di equilibrio interiore ed esteriore.

Nei nostri ritmi quotidiani lo “stare bene” con se stessi e con gli altri acquista un valore ancora più importante poichè una vita affrontata con la giusta forza psicofisica è un modo sano e consapevole di affrontarne poi tutti gli aspetti.

Per raggiungere tutto questo si passa naturalmente per alcune regole, ovvero è importante inserire nella nostra abitudine quotidiana sane attività fisiche e alimentazione corretta; grazie a questo possiamo garantire longevità al nostro stato di benessere, sia fisico sia mentale. Per quanto riguarda le attività fisiche per il raggiungimento del benessere c’è davvero l’imbarazzo della scelta, molte delle quali sono molto divertenti, ma al tempo stesso efficaci. Oltre al movimento però bisogna tenere in considerazione anche i componenti estetici, l’unione infatti di movimento e cura del corpo incrementa sia l’armonia interiore che la bellezza esteriore.

Soprattutto in questo periodo, anche se si è tornati da poco dal mare si ha ancora il bisogno di conservarne i suoi poteri benefici. Ecco perché luoghi come Spa, terme e centri benessere attrezzati sono posti sempre molto affollati. In questi luoghi meravigliosi l’ assoluta protagonista è indiscutibilmente l’acqua. L’acqua è fonte di salute energia e vitalità. La sua forza attiva, dinamica e cooperante è protagonista di svariate discipline: dall’acquagym all’ acquaerobica, dall’hydrobike al gag, allo step, al pilates in acqua; ognuno può trovare la pratica più adatta alle rispettive esigenze di allenamento fisico, di estetica, di armonia complessiva. Il movimento in acqua è davvero rigenerante e aiuta l’individuo a prendersi cura di se in maniera totale e completa.

L’ acquagym è praticamente la disciplina “in acqua” più diffusa e amata. Nasce come terapia riabilitativa fino a quando negli Stati Uniti a partire dagli anni Ottanta diventa proprio un fenomeno di massa che si è esteso rapidamente in tutto il mondo. La piscina che fino a qualche tempo prima veniva utilizzata solo per il nuoto cominciò ad attirare folle di curiosi che iniziarono a farsi coinvolgere dalla piacevolissima relazione tra l’elemento acquatico e la normale attività fisica. L’ acquagym è una ginnastica completa, efficace e armonica che integra l’allenamento in acqua con aspetti ludici e ricreativi, offerti dal lavoro di gruppo e dal ritmo di energetici accompagnamenti musicali.

La sua popolarità deriva dalla combinazione di più fattori: l’impatto dolce allo sforzo; la maggiore tutela delle ossa e delle articolazioni rispetto a eventuali traumi e il potenziamento, invece, della loro flessibilità e della tonicità muscolare complessiva; inoltre non è da sottovalutare la varietà di esercizio in base alle singole necessità individuali (riabilitative, sportive, estetiche) e l’esteso target a cui può rivolgersi. La profondità media dell’acqua nelle lezioni di acquagym è di circa 80 cm ma, in base agli esercizi da effettuare, può aumentare potenziandone i benefici. La resistenza prodotta dall’elemento fluido, infatti stimola l’intensità dell’esercizio: se un esercizio in acqua viene eseguito correttamente, ne vale dieci eseguiti a terra.

Nella fase iniziale di riscaldamento si svolgono tutti i movimenti che vengono eseguiti in una attività fisica eseguita “da terra” , camminate, corse, salti, che effettuati in acqua aumentano notevolmente la tonificazione dei muscoli; l’ossigenazione sanguigna e il dispendio calorico, alleggerendo la colonna vertebrale e le articolazioni dal peso abituale. Poi comincia l’esercizio mirato con slanci e aperture per allenare ogni distretto muscolare in maniera mirata. Alla fine si svolgono come in palestra esercizi di rilassamento e di stretching. Effettuando 30 minuti di esercizio per tre volte alla settimana si ottengono buoni risultati, in maniera allegra e divertente e non è necessario neanche saper nuotare.

Newsletter

Ricevi promozioni e omaggi dai centri estetici di Roma e provincia.

Ricerca Centri Estetici

Search for:



Postcode
City