• newsletter5

Ricerca nel web con google

In inverno nutriamo la pelle con il burro di karitè

mano-mette-crema-sulla-altra-manoKaritè

Con l’inverno appena iniziato il nostro organismo ha bisogno di essere aiutato per passare indenne attraverso questi mesi un pò faticosi e prepararsi al meglio alla stagione fredda. Cambia il clima, cambia la luce del abbronzatura-duratura-protezione-raggi-uv-idratare-pelle.html">sole che interferisce sul nostro umore e ogni parte del nostro corpo ci richiede maggiore attenzione per stabilire quell’armonia naturale che ci fa sentire bene.

 E’ fondamentale ascoltare il nostro “timer” biologico che detta il ritmo delle varie funzioni fisiologiche come fame, sonno, sete ect..e scegliere i cibi giusti e conoscere la funzione di alcuni estratti vegetali che la natura ci mette a disposizione, può aiutare il nostro metabolismo a bruciare meglio e di più.

Infatti chi l’ha detto che l inverno non sia la stagione giusta per perdere qualche chilo. Soprattutto in questo particolare periodo dove ci aspettano i "cenoni", le feste di Natale si sa contribuiranno a farci accumulare grassi e calorie. Mantenere il proprio peso forma è un’abitudine salutare che dovrebbe durare tutto l anno infatti, non solo quando si avvicina la prova costume. Come di dice prevenire è meglio che curare.

I principi attivi contenuti infatti nell arancio amaro ad esempio sono molto utili al nostro organismo per regolare la termogenesi, il meccanismo biochimico attraverso il quale il corpo produce energia. Questo consente infatti di bruciare i depositi di adipe con più facilità migliorando il rapporto tra massa grassa e massa magra. In inverno è molto importante anche idratare la pelle; in inverno infatti il freddo, il vento e l aria secca possono asciugare la pelle e renderla opaca.

È importante usare prodotti altamente nutrienti e protettivi come il burro di karitè ch’è ricco di vitamine A, E, F dalle proprietà protettive e restitutive. Il burro di karitè si trova in cosmesi sia in forma pura che come componente principale in diversi prodotti. La sua texture è morbida e leggera e rende l’applicazione di ogni preparato gradevole e rilassante.

Il burro di karitè protegge la pelle secca e sensibile aiuta a riparare le screpolature delle labbra, restituisce mordibezza alle secchezze localizzate delle mani, dei gomiti e delle ginocchia. Utilizzato come impacco inoltre nutre anche i capelli secchi e sfibrati, applicato sul viso aiuta a prevenire i segni dell’invecchiamento. La ricchezza degli elementi lo rende un’ingrediente indispensabile in numerosi preparati cosmetici.

Le creme mani a base di burro di karitè offrono emollienza e protezione alla pelle delle mani frequentemente esposta agli agenti atmosferici. Impiegato nelle creme corpo rende la pelle morbida ed elastica, nelle creme per il viso dona nutrimento e svolge un’azione antiaging.

Il burro di karite viene ricavato dalla spremitura dei noccioli dei frutti del Butyrosperum Parkil, una pianta pluriennale originaria dell’Africa che viene chiamata dalle popolazioni indigene “albero della giovinezza”. Le applicazioni di questo burro in ambito cosmetico sono infatti molteplici e conosciute nei secoli.

Gli indigeni la usavano ad esempio come balsamo per massaggi, mentre le donne dei paesi tropicali, famose per la loro pelle vellutata, lo utilizzavano fin dall’antichità come protettivo contro l’azione del abbronzatura-duratura-protezione-raggi-uv-idratare-pelle.html">sole, del vento e della salsedine. Usato puro al 100% da i migliori risultati.

 Chiedi consiglio alla tua estetista!

Newsletter

Ricevi promozioni e omaggi dai centri estetici di Roma e provincia.

Ricerca Centri Estetici

Search for:



Postcode
City